Nuovo rinvio dell’Aula della Camera, che proseguirà le votazioni sul Decreto di riforma della legge elettorale fino alla mezzanotte di oggi per riprenderli poi lunedì prossimo. Dunque, al momento, l’Italicum tanto caro a Matteo Renzi rimane solo e soltanto una chimera. La richiesta di interrompere i lavori parlamentari sulla legge elettorale è stata avanzata dai Fratelli d’Italia, mentre il Pd aveva chiesto che si lavorasse almeno venerdì.

Il Presidente della Repubblica si mantiene super partes e sorvola, mentre è ancora stallo sull’emendamento legato alle quote rosa, su cui le forze di maggioranza non riescono a trovare l’accordo: “È un tema che mi sta a cuore”, ha detto il presidente della Camera Laura Boldrini.

Legge elettorale Italicum: Renzi, “Siamo alla stretta finale” ma deve decidere tra FI e Ncd

Legge elettorale italicum: cosa significa e come funziona

Legge elettorale italicum: Renzi, “Non capisco le polemiche”