La Juventus non riconsoce i calcoli della FIGC

Particolare presentazione in casa Juventus, il presidente Andrea Agnelli durante la presentazione delle nuove divise che vestiranno i giocatori bianconeri nella prossima stagione ha deciso di lanciare una frecciatina alla FIGC.
Il presidente ha commentato le nuove divise commentando la scelta di non esibire alcune stella, fino a poco tempo fa la decisione era quella di esibirne addirittura tre, Andrea Agnelli non riconosce i calcoli fatti dalla FIGC dato che per la società bianconera gli scudetti conquistati sono trenta mentre per la federazione sono 28, ricordiamo i due scudetti revocati per calciopoli nel 2006.
Sulla maglietta sotto il logo della società campeggia una scritta che recita” trenta sul campo” ovvero i trenta scudeti conquistati secondo la dirigenza e i tifosi bianconeri, la società ha deciso di mantenere questa linea guida in quanto dopo esser emersi ulteriori fatti per lo scandalo di calciopoli la FIGC ha dichiarato passati i tempi ultimi per presentare ulteriori incartamenti.
Tornando ai fatti sulle nuove divise spunta il nuovo logo ufficale che sarà “Jeep” e lo scudetto conquistato nella passata stagione in posizione centrale sopra lo sponsor, le magliette sono sempre marchiate Nike.