Lei è Paloma Faith, abbiamo imparato a conoscerla al cinema nel film Parnassus, dove interpretava Sally, ma anche nelle vesti di cantante.

Il suo successo discografico inizia nel 2009 con il singolo ‘Stone cold sober’, seguito dal disco ‘Do you want the truth or something beautiful?’.

Il disco ottenne un grande successo diventando disco di platino in Irlanda e nel Regno Unito.

Adesso si prepara ad uscire con il suo nuovo album intitolato ‘Fall to grace’ che è stato scritto e registrato a Londra.

Prodotto da Nellee Hooper, già produttore di grandi artisti del calibro di No Doubt, Massive Attack e Madonna, e da Jake Gosling, il disco rappresenta una svolta nella carriera di Paloma Faith.

Si tratta infatti di un album che va a fondo nei sentimenti della cantante e si allontana dai generi musicali che l’hanno ispirata per la composizione del primo disco.

Niente più Etta James o Billie Holiday, ma musica più contemporanea.

Ecco perché per il disco ha deciso di chiedere la collaborazione di cantautori e compositori come Ed Harcourt, Matt Hales, Dan Wilson, Wayne Hecto e David Arnold, che in passato hanno collaborato con i Westlife, Britnet Spears, Adele o con le colonne sonore di James Bond, Indipendence Day o Narnia.