Arriva il nuovo album di Sergio Cammariere, il titolo già la dice lunga sui brani che potremo trovare al suo interno “Sergio Cammariere”.

Proprio così, il pianista e artista di origini calabresi riparte per una nuova avventura con il suo disco da cui è estratto il primo singolo “Ogni cosa di me”, descritto come brano sentimentale che, a dire dell’artista, è la giusta conseguenza di “Tutto quello che un uomo”.

I brani del disco sono tredici, di cui uno strumentale ‘Sinestesie’ e fanno tutti parte di un disco che dall’artista viene definito ‘ricco di suggestioni, nuovi colori, nuovi autori, come Giulio Casale, e vecchie conoscenze, come Roberto Kunstler’.

Sul perché del titolo, Cammariere spiega che l’album rispecchia molto la sua anima musicale e lo sente molto suo.

I generi che si rincorrono in questa nuova opera sono la bossanoca, il jazz, la new age e la world music. Proprio come spiega lo stesso Sergio “l’ho intitolato con il mio nome e cognome perché penso che richiami in pieno la mia anima, specie musicalmente vista la presenza di generi anche diversi tra loro ma che mi appartengono tutti come la bossanova, il jazz, la new age, la world music…”.

Per chi volesse il disco è chiaramente disponibile su iTunes.

Tracklist:
Ogni cosa di me
Inevitabilmente bossa
La mia felicità
Il principe amleto
Transamericana
Come è che ti va?
Controluce
Thomas
Notturno swing
C’era una favola
Buonanotte pe te
Essaouira
Sinestesie (Instrumental)