La prima seduta del Parlamento a camere riunite in cui si voterà per scegliere il prossimo Presidente della Repubblica si terrà il 18 aprile alle 10. Il 14 maggio sarà l’ultimo giorno di mandato per Giorgio Napolitano.

I partiti si stanno scannando per riuscire ad imporre un loro uomo, al punto da mettere in secondo piano la formazione del nuovo Governo. Perché? Il Capo dello Stato non governa. Per quale motivo è così importante?

Trovate a questo link un riepilogo delle funzioni fondamentali attribuite al Presidente della Repubblica dalla Costituzione.

A questo link trovate invece le procedure di elezione del Presidente, anch’esse stabilite dalla nostra Carta fondamentale.

Cliccando qui potete ripercorrere le vicende storiche che ci hanno portati alla situazione attuale, oltre all’elenco dei presidenti nella storia repubblicana.

La questione più importante ora è chi sarà il prossimo inquilino del Quirinale (foto by InfoPhoto). E’ stato più facile indovinare il nome del nuovo Papa, e nessuno c’è riuscito. Potrebbe essere scelto al primo colpo, se i partiti trovassero un accordo; oppure la cosa potrebbe andare per le lunghe. Osservando le varie appartenenze politiche, il centrosinistra da solo potrebbe contare su 508 grandi elettori, cioè più della maggioranza assoluta minima, ammesso che tutti votino allo stesso modo, cosa per niente scontata.

Noi lanciamo un sondaggio. Chi preferireste come prossimo presidente della Repubblica? Proponiamo alcuni dei nomi che sono maggiormente circolati nelle ultime settimane. Non è detto che i favoriti siano effettivamente questi. Cliccando su ogni nome trovate delle brevi note biografiche. L’ordine è strettamente alfabetico.

Giuliano Amato

Emma Bonino

Massimo D’Alema

Pietro Grasso

Gianni Letta

Romano Prodi

Qui sotto potete esprimere la vostra preferenza.

[polldaddy poll="7011276"]