Queste sono delle brevissime note biografiche dei personaggi maggiormente citati in queste settimane come possibili successori di Giorgio Napolitano alla presidenza della Repubblica e da noi selezionati nel sondaggio che vi proponiamo. Non è detto che il nuovo Capo dello Stato esca necessariamente da questi nomi.

Pietro Grasso: è nato il 1° gennaio 1945 a Licata (AG). Magistrato di professione. Il suo primo incarico fu nel 1969 come pretore a Barrafranca (EN). Nel 1972 diventò sostituto procuratore a Palermo. Si occupò subito di indagini sulla criminalità organizzata. Nel 1984 fu giudice a latere nel primo maxiprocesso a Cosa nostra. Fu l’estensore della sentenza che comminò 19 ergastoli a personaggi quali Bernardo Provenzano e Totò Riina. Lavorò nella Direzione nazionale antimafia negli anni Novanta, indagando sulle stragi che uccisero Falcone e Borsellino. Procuratore a Palermo dal 2000 al 2004, contribuì alla cattura e alle condanne di alcuni fra i più pericolosi latitanti. Nel 2005 Grasso (foto by InfoPhoto) divenne Procuratore nazionale antimafia. Il suo maggiore successo investigativo fu la cattura di Provenzano nel 2006. Ha deciso di chiudere la carriera in magistratura alla fine del 2012, quando ha accettato la candidatura alle recenti elezioni col Partito democratico. E’ l’attuale presidente del Senato.

Trovate gli altri nomi del sondaggio a questo link.