Stasera, 21 dicembre 2011, inaugurerà il nuovo Teatro dell’Opera di Firenze. Nel moderno teatro progettato dall’architetto Paolo Desideri ed i suoi colleghi dello studio ABDR (Maria Laura Arlotti, Michele Beccu e Filippo Raimondo) il maestro Zubin Mehta dirigerà l’orchestra del teatro nell’esecuzione della Nona di Beethoven, inno alla fratellanza. In particolare l’orchestra delizierà gli ospiti nella principale ed avveniristica sala a ferro di cavallo, da 1800 posti a sedere. Il teatro del Maggio Musicale Fiorentino è stato completato in soli 24 mesi, proprio in un periodo di piena crisi e tagli alla cultura. Da oggi alla fine del 2012 sono previsti altri nove eventi celebrativi e poi una pausa di circa 12 mesi che permetterà di definire le altre due sale del teatro per un totale di 5000 spettatori, permettendo così di assistere ad eventi musicali differenti e simultanei. La piazza sulla quale sorge il teatro, che domina l’intero panorama della città, diventerà la più grande di Firenze.

Per maggiori informazioni visitate http://www.maggiofiorentino.com