Chi di spada ferisce di spada perisce: il detto ben si addice ad un uomo inglese di nome Andy, che dopo aver offeso pesantemente sua moglie, Jen Mellor, di 35 anni, è stato ripagato con una “vendetta” alquanto meritata. Per diverso tempo l’uomo avrebbe continuato ad insultare la moglie (chiamandola grossa vacca), puntando soprattutto sul fatto che la donna fosse in sovrappeso.

Jen Mellor, anziché deprimersi e far del male a se stessa, ha deciso di reagire lavorando su stessa. Nel giro di un anno ha così perso cinquanta chili e una volta dimagrita ha deciso di chiedere anche il divorzio da quel marito che non l’avrebbe mai apprezzata ma che si sarebbe soltanto limitato ad umiliarla. Dopo il divorzio, la donna si è anche fidanzata con un altro uomo e poco dopo l’ha sposato.

Insomma, la storia di questa donna inglese sarebbe un vero e proprio esempio di riscatto e di reazione positiva ad un fatto assai negativo della vita. Dopo l’happy ending, Jen Mellor ha deciso di raccontare la sua storia ai tabloid britannici, raccontando come il suo ex marito di divertisse ad umiliarla e a farla vergognare anche in pubblico: “Non capiva che insultandomi peggiorava la mia situazione, perché io trovavo una consolazione solo nel cibo“.

La vendetta della donna è stata alquanto sopraffina: Jen non ha mollato subito il suo ex marito, è dimagrita, è tornata ad essere una donna attraente agli occhi dell’uomo e poi gli ha dat il benservito. E il suo attuale marito, Stuart Eggleshaw l’avrebbe ripagata di tutti gli anni in cui ha dovuto subire le continue umiliazioni. Stuart, tra l’altro, aveva un passato molto simile a quello di Jen, perché anche lui aveva perso molti chili in eccesso ed era un ex obeso.