Oliver Stone ha presentato a Roma la sua nuova pellicola che, questa volta, non ha nulla a che vedere, almeno non direttamente, con la politica americana.

Il film in questione è ‘Le belve’, del quale sono protagonisti John Travolta e Salma Hayek, e racconta le vicende di un gruppo di narcotrafficanti.

Tratto dal romanzo di Don Winslow, ne ‘Le belve’ partecipano diversi personaggi, che si giostrano nei tre capitoli principali, guidati da uno voce narrante, Blake Lively, come Ben, interpretato da Aaron Taylor-Johnson, un pacifista quasi buddisma, Chon, Taylor Kitsch, è invece un ex-mercenario ed ex-Navy Seal , c’è poi Elena, Salma Hayek, la boss del Cartello, Lado, Benicio Del Toro, il luogotenente violento, e Dennis, appunto John Travolta, ovvero il necessario agente corrotto.

Oliver Stone ha scelto di affrontare questo argomento perché, secondo quanto da lui stesso dichiarato in conferenza stampa, dove è arrivato con soli 45 minuti di ritardo, “da 40 anni gli americani devono fare i conti con il problema della droga, spesso, però, si fa confusione nel decidere chi è il nemico, i cattivi non sono quelli che la usano, ma quelli che la spacciano”.

Il film uscirà in Italia il prossimo 25 ottobre, in 350 copie.