E’ stato individuato e fermato il presunto assassino della piccola Yara Gambirasio. A darne notizia è stato il Ministro dell’Interno, Angelino Alfano. Il Corriere della Sera precisa come i carabinieri del Ros abbiano individuato una persona il cui dna corrisponderebbe a quello trovato sugli slip della ragazzina. Nei confronti dell’uomo in questione è stato emesso già un provvedimento e in queste ore si troverebbe nella caserma dei carabinieri. Si tratterebbe del figlio illegittimo di Giuseppe Guerinoni.

L’ultimo identikit dell’assassino di Yara Gambirasio portava ad un uomo di 29 anni, nato dalla relazione di Giuseppe Guerinoni, l’autista di Gorno, morto nel 1999, e una donna che oggi avrebbe 46 anni. Ma la donna, rintracciata, non è la madre di Ignoto 1. Le indagini avevano ripreso linfa quando il dna prelevato dal cadavere di Guerinoni aveva confermato che l’uomo sarebbe il padre di Ignoto 1, così come è stata ribattezzata la traccia di codice genetico ritrovata sui vestiti del corpo della ragazza. Ora questo ignoto uno avrebbe un nome e cognome. 

LEGGI ANCHE

Yara Gambirasio anniversario morte: 3 anni, nessun colpevole e un inutile processo

Yara Gambirasio assassino: falsa traccia, non è il pedofilo padovano

Omicidio Yara Gambirasio: il killer è il figlio di Guerinoni