E’ stata trasmessa a “Pomeriggio Cinque” l’intervista alla madre di Fabio Di Lello, il marito di Roberta che ha ucciso Italo D’Elisa dopo aver covato vendetta per mesi. Il 21enne, infatti, aveva travolto ed ucciso sua moglie l’1 luglio 2016: da quel momento la vita di Fabio era diventata un inferno. A parlare per la prima volta è la madre dell’assassino che ha dichiarato: “Mio figlio proprio quella notte mi ha detto che forse Roberta era incinta. Poi c’è stata quella disgrazia immane”. Fabio, stando al suo racconto, “dalla mattina alla sera stava sempre al cimitero” e si domandava: “Ma la vita di mia moglie non vale niente?”. Si riferiva a Italo D’Elisa che era libero di girare in paese.

Vasto, Fabio non lavorava più

“Fabio non lavorava più, non faceva più niente. Si era lasciato andare e piangeva. Io comunque questa cosa non potevo aspettarmela”, queste le parole della madre di Fabio Di Lello che racconta, in lacrime, l’omicidio di Vasto in cui ha perso la vita Italo D’Elisa. Tre famiglie distrutte, una ferita che difficilmente potrà rimarginarsi.

Vasto, si cerca il presunto complice di Fabio

Adesso Fabio Di Lello si trova in carcere: gli inquirenti stanno cercando di capire se possa esserci stato qualcuno che ha avvertito il giovane della presenza di Italo D’Elisa al bar di Vasto.