Camminano per strada mano nella mano, ricevono sguardi di disapprovazione e insulti. È quanto successo a due conduttori radiofonici nel Regno Unito a seguito di un semplice esperimento sociale, condotto per capire quanto l’omofobia sia ancora radicata in una nazione spesso considerata all’avanguardia sui temi dei diritti civili. Iain Lee e Justin Dealey, voci di BBC Three Counties Radio, hanno deciso di fingersi coppia gay a seguito delle segnalazioni di un ascoltatore omosessuale, vittima di soprusi in quel di Luton.

È bastata una passeggiata mano nella mano di dieci minuti per raccogliere i più sgradevoli rifiuti. Dalle risate di un gruppo di operai, passando per insulti ben più scanditi, si giunge a una madre che difende il figlio adolescente, ricordando come l’omosessualità sia uno stigma. «Mi sono certamente sentito a disagio», spiega uno degli speaker, «se fossi stato una ragazza non sarebbe accaduto nulla».

Fonte: Mirror

Immagine: Gay Couple Outside Holding Hands, Italy via Shutterstock