I primi uffici sono stati aperti solo pochi giorni fa, ma al One World Trade Center di New York si è già verificato il primo incidente. Due lavavetri, infatti, hanno rischiato di cadere dal sessantanovesimo piano dell’imponente grattacielo. Salvati in extremis dai vigili del fuoco, fortunatamente non vi sono state conseguenze se non il comprensibile spavento.

Così come consuetudine per gli edifici di altezza importante, la pulizia esterna del One World Trade Center avviene grazie a dei ponteggi motorizzati, mantenuti in posizione da grandi cavi in acciaio. Un’operazione normalmente di routine, ma non per due sfortunati lavoratori. Ieri, attorno alle 12.40 del fuso locale, la piattaforma si è improvvisamente inclinata verso sinistra, ondeggiando con il vento. Il tutto sarebbe stato causato da un cavo difettoso, che si sarebbe sciolto dalla sua sede d’aggancio.

Per oltre due ore i lavavetri sono rimasti ancorati alla piattaforma, nella speranza che qualcuno potesse prontamente trarli in salvo. Un’operazione d’urgenza per i vigili del fuoco, preoccupati dal possibile cedimento degli altri cavi della struttura: un fatto che avrebbe causato lo schianto rovinoso al suolo del già precario ponteggio.

L’incubo si è concluso alle 14.30, quando i pompieri sono riusciti a liberare i due lavoratori dalla loro trappola, tagliando uno dei vetri del sessantottesimo piano con una speciale punta diamantata. Condotti immediatamente in ospedale, ai due lavoratori è stata riscontrata solo una lieve ipotermia e tanto spavento. A seguito del ricovero sono state diffuse anche le loro generalità: si tratta di Juan Lopez e Juan Lizama, dipendenti di un agenzia statunitense leader nel settore delle pulizie industriali.

Non sono ancora ben conosciute le precise ragioni dell’incidente, così come spiega il vigile del fuoco Daniel Nigro, al momento è noto solo come un cavo si sia srotolato più velocemente rispetto agli altri che sostengono la struttura. Tutte le strade sono aperte, dal guasto tecnico al motore a un’errata manutenzione prima della discesa dal grattacielo, passando per la semplice sfortuna.

Fonte: USA Today

Immagine: One World Trade Center di Anthony Quintano via Flickr, CC BY 2.0