Si è consumata una vera e propria tragedia a Putignano, nel Barese, dove il coccio di un piatto ha ucciso un bimbo di soli due anni che si trovava a tavola coi suoi genitori. Doveva essere una serata tranquilla, una cena come tutte le altre e, invece, si è trasformata in orrore. Stando alle prime informazioni, un piatto sarebbe caduto per terra, andando in frantumi, e il piccolo sarebbe stato raggiunto alla gola da un coccio che avrebbe causato il suo decesso.

Coccio di un piatto recide la carotide del bimbo

Un banalissimo incidente domestico che, però, ha portato alla morte del piccolo: il coccio, infatti, ha reciso la sua carotide, uccidendolo quasi sul colpo. Immediato l’intervento dei soccorritori che, però, si è rivelato inutile visto che il piccolo è stato portato al vicino ospedale “Santa Maria degli Angeli” dove il personale non è riuscito a fermare l’emorragia. A quel punto è stato trasferito d’urgenza nell’ospedale pediatrico “Giovanni XXIII” di Bari dove i medici hanno constatato il suo decesso. Non c’era più niente da fare.

Il bimbo era a tavola coi genitori

Intanto la Procura ha disposto il sequestro della salma per procedere con l’autopsia sul corpicino del piccolo: verrà nominato un medico legale che dovrà stabilire quali siano state le cause del decesso.