Oscar de la Renta, nato nella Repubblica Domenicana nel 1932, è morto all’età di 82 anni. Era da tempo malato di tumore. A confermare la scomparsa del celebre stilista la famiglia, senza offrire alcun dettaglio.

Icona della moda, diventò famoso agli inizi degli anni ’60 per aver vestito Jackie Kennedy, vestì molte altre first lady americane come Nancy Reagan, Hillary Clinton e Laura Bush.

Hillary Clinton ha definito Oscar de la Renta come: “Sinonimo di eleganza e bellezza senza tempo. I suoi abiti offrono a ognuno di noi la possibilità di sentirsi speciale”.

Sono molte le star di Hollywood che hanno indossato i suoi abiti sul red carpet, recentemente una delle sue ultime creazioni è stata indossata da Amal Alamuddin quando ha pronunciato il fatidico sì a George Clooney ed è diventata Amal Clooney.

De la Renta ha studiato pittura in Spagna poi si è innamorato della moda e ha fatto l’apprendista da Cristobal Balenciaga, divenuto poi il suo mentore, prima di approdare a Lanvin a Parigi.

De La Renta si e’ sposato due volte: la prima moglie, Francois de Langlade, direttore di Vogue Francia è morta nel 1983, mentre fino all’ultimo ha vissuto con la sua seconda moglie Annette Reed e i loro otto cani salvati dal canile.

Eliza Reed Bolen, executive della casa di moda da lui fondata e figlia della sua seconda moglie: “I nostri cuori si spezzano al pensiero di vivere senza Oscar, lui è ancora qui con noi. Il suo lavoro duro, la sua intelligenza e il suo amore per la vita sono il cuore della nostra azienda” recita la nota per annunciare la morte del grande stilista, “Tutto quello che abbiamo realizzato e tutto quello che ancora faremo sono basati sui suoi valori e sulla sua ispirazione. Noi andremo avanti seguendo l’esempio di Oscar. Lo renderemo molto orgoglioso di noi continuando il lavoro che lui amava così tanto”.