UPDATE 15.00: E’ stata rinviata a domani mattina l’udienza al tribunale di Pretoria nella quale Pistorius deve comparire, e originariamente prevista per oggi. Media locali spiegano che è necessario inviare alcuni campioni di sangue.

UPDATE 13:05: La polizia sudafricana ha incriminato per omicidio l’uomo arrestato nella notte. Le autorità non hanno ancora espressamente detto che si tratta di Pistorius, perché la consuetudine in quel paese è di non rivelare il nome degli arrestati fino a che non compaiono davanti al giudice. Cosa che per Pistorius avverrà questo pomeriggio. Secondo i media internazionali, le autorità si sono dette sorprese di sentire notizie che accennavano all’ipotesi secondo cui Pistorius avrebbe scambiato per un ladro la persona a cui avrebbe sparato.

UPDATE 11:30: Secondo il giornale sudafricano City Press, la donna uccisa nell’abitazione di Pistorius è la modella  Reeva Steenkamp. La polizia non ha ancora confermato né l’identità della vittima, né il nome dell’arrestato. La conferma è arrivata tuttavia dal padre di Pistorius, Henke, il quale ha detto alla stampa che suo figlio è stato arrestato per la morte della fidanzata.

La medaglia d’oro alle Paralimpiadi, Oscar Pistorius, ha sparato e ucciso la sua fidanzata scambiandola accidentalmente per un ladro. La notizia, rilanciata dai media sudafricani, ha già fatto il giro del mondo. Pistorius è stato fermato dalla polizia e, attualmente, è sotto interrogatorio per cercare di spiegare quanto successo. Una storia che ha dell’incredibile, ma che se fosse vera sarebbe da etichettare come fatale tragedia.

Pistorius è salito agli onori della cronaca per aver disputato alcune gare di atletica con i normodotati, lui che invece ha delle protesi al posto di entrambe le gambe. L’incidente è accaduto a Silver Lakes, Pretoria, dove Pistorius ha casa, attorno alle quattro del mattino. Il capitano della polizia, Sarah Mcira, ha confermato ad un sito sudafricano l’accaduto.

Gli spari hanno raggiunto la ragazza, che è morta sul colpo, al braccio e alla testa. Pistorius, 26 anni, è stato il primo atleta disabile ad aver partecipato ai giochi olimpici per normodotati.