Siamo ad Aleppo, in Siria, all’interno dell’ospedale Al Quds pochi istanti prima dell’esplosione che ha raso al suolo la struttura ospedaliera e dove il dottor Muhammad Maaz ha perso la vita.

L’ultimo pediatra rimasto in quell’ospedale, perderà la vita di lì a poco: le telecamere a circuito chiuso della struttura mostrano gli ultimi istanti di vita di un eroe dei nostri tempi.

Alle 8.42 poi, il bombardamento, la fuga dei sopravvissuti e i primi soccorsi.

Immagini non adatte ad un pubblico facilmente impressionabile