A prima vista sembrano due ragazze normalissime ma, in realtà, soffrono di una malattia genetica rarissima che colpisce una persona ogni due milioni al mondo. È Metro.co.uk a riportare la storia di Zoe e Lucy, due gemelle di ventisei anni che vivono nella contea di Antrim, nell’Irlanda del Nord.

Entrambe sono affette da fibrodisplasia ossificante progressiva (Fop), una patologia che causa la formazione di ossa all’interno di muscoli, legamenti, tendini, articolazioni e altri tessuti connettivi. Le due ragazze hanno contratto questa terribile patologia fin dalla nascita ma la diagnosi è arrivata troppo tardi per poter intervenire quindi, attualmente, il loro destino è già segnato. Nel corso degli anni la malattia causerà loro forti problemi per quanto riguarda la deambulazione e, attualmente, le due devono già combattere contro la particolare predisposizione alle fratture anche con le cadute o i traumi più banali. Purtroppo i muscoli delle giovani sono destinati a calcificarsi con conseguenze molto gravi: Zoe adesso è già costretta a camminare con le stampelle mentre Lucy, che deambula ancora autonomamente, sta già pensando di adottare un bambino con il suo futuro marito in quanto c’è un 50% di possibilità che la malattia genetica venga trasmessa direttamente ai propri figli naturali.

gemelle