Scene da film horror a Roma, dove sono state ritrovate delle ossa umane in un cassonetto dei rifiuti sito in via Flavio Stilicone, in zona Tuscolana, nei pressi della fermata della metropolitana Lucio Sestio.

Ad effettuare la scoperta alcuni lavoratori dell’Ama, colti alla sprovvista nel pieno dello svolgimento delle loro mansioni: i dipendenti pubblici hanno quindi provveduto a segnalare il ritrovamento alle forze dell’ordine.

I rifiuti sono stati così setacciati in maniera sistematica e alla fine della ricerca sono state trovate alcune ossa e un teschio, conservati in condizioni più che discrete.

La polizia e gli agenti della scientifica sta effettuando tutti i rilievi necessari a determinare la provenienza dei resti umani, ma pare probabile che possa trattarsi di materiale utilizzato a scopo medico, forse gettato via per errore o per noncuranza.