L’ostensione della Sacra Sindone è un vero e proprio evento per la Cristianità: trattasi dell’esposizione al pubblico del lenzuolo di lino sul quale è visibile l’immagine di un uomo che porta segni interpretati come dovuti a maltrattamenti e torture, compatibili con quelli descritti nella passione di Gesù. La tradizione identifica l’uomo con Gesù e il lenzuolo con quello usato per avvolgerne il corpo nel sepolcro.

In via del tutto straordinaria, in occasione della visita di Papa Francesco alla città sabauda per il secondo centenario dalla nascita del patrono San Giovanni Bosco, dal 19 aprile al 24 giugno del 2015, l’oggetto sacro verrà esposto nel Duomo di Torino. A stabilirlo il Consiglio esecutivo che coordina i lavori di preparazione, precisando che il periodo dell’ostensione (67 giorni) è più lungo rispetto al passato anche per via del pellegrinaggio al giubileo salesiano.

Non sono ancora state indicate, invece, le date precise della visita del Pontefice a Torino.