Non riuscivano ad avere figli così una coppia della provincia di Padova, dopo essersi sottoposta ai dovuti controlli ha scoperto che lui era sterile e che non aveva alcuna possibilità di procreare.

I due avevano deciso così di adottare un bambino ma prima hanno voluto chiedere la “grazia” a San Antonio: si sono recati nella Basilica della città e hanno cominciato un percorso di consolidamento di coppia. Assieme ad altre coppie sterili hanno poi ricevuto la benedizione.

Ma non solo: si sono recati a Roma per andare a vedere Papa Francesco, al loro ritorno nella cassetta della posta hanno trovato l’agenda del Messaggero e una immagine di Sant’Antonio che hanno conservato in un cassetto. Passato qualche giorno la sorpresa, o meglio il miracolo: lei ha scoperto di essere incinta.

Come racconta il prete della chiesa Padre Poiana: “Non ci credevano! Il test di gravidanza li ha visti felicissimi. Hanno subito avuto la certezza che fosse stato Sant’Antonio a mandargli il bambino e che poi, per far capire che l’intercessione era stata sua, e non del santo Padre, gli aveva fatto trovare nella cassetta postale il suo santino… Qualche settimana fa è nato Giovanni e adesso verranno in Basilica con quel piccolo che hanno tanto atteso e che ormai non speravano più di avere. (…) Con tanti sposi che arrivano speranzosi da tutta Italia, è sempre un momento molto commovente – conclude il parroco -. Come lo è stato domenica per il battesimo di Kayrin, davanti a un migliaio di persone che hanno applaudito questa bellissima bambina guarita da una malformazione e nata sana grazie a Sant’Antonio”.

Miracolo!

Foto: Wikipedia