Non ce l’ha fatta un bimbo di un anno che è morto soffocato subito dopo aver mangiato un’oliva che, stando alle prime informazioni trapelate, gli sarebbe rimasta incastrata nella gola. L’incidente si è verificato venerdì sera all’interno di una casa nel quartiere Zen di Palermo. Il piccolo, tra l’altro, si trovava a tavola con tutta la sua famiglia, dai genitori ai fratelli fino alla nonna, quando all’improvviso, dopo aver preso di nascosto un’oliva, ha iniziato a tossire. Immediatamente la madre e il padre hanno provato a fargliela espellere ma è stato impossibile. Ogni tentativo è stato vano.

Bimbo di un anno prende di nascosto un’oliva

Tempestivi i soccorsi. Il piccolo è stato portato d’urgenza all’ospedale di Villa Sofia di Palermo ma, una volta giunto nel nosocomio, è deceduto. La salma – che si trova nella camera mortuaria – a breve sarà restituita ai genitori per la celebrazione dei funerali: il magistrato, infatti, ha deciso di non disporre l’autopsia.