E’ una bellissima storia quella che viene da Cefalù, nel Palermitano, dove un uomo ha trovato nella sua tabaccheria un portafogli con ben 1.900 euro e non ci ha pensato un attimo, restituendolo subito al legittimo proprietario, un turista che lo aveva perso. E’ riuscito a rintracciarlo grazie alla sua carta identità dopo averlo cercato in giro per le vie di Cefalù. Un bellissimo gesto che fa onore al titolare della rivendita di piazza Duomo che ha mostrato una grande correttezza, restituendo una bellissima immagine della sua città ai turisti.

Portafogli smarrito in tabaccheria

“Stavo per desistere quando l’ho incontrato non lontano dalla nostra tabaccheria perché stava ripercorrendo, al contrario, il tragitto nella speranza di trovare l’oggetto per terra. La sua reazione è stata di stupore e sollievo [...] Gli ho sorriso e gli ho riconsegnato tutto. Non finiva più di ringraziarmi” ha raccontato il titolare della tabaccheria. Il fortunato turista, invece, è uno svizzero che, per una distrazione, aveva perso il suo “ricco” portafogli.

Eppure non è la prima volta che il titolare di questa tabaccheria di Cefalù restituisce un portafogli ai suoi clienti. E’ già successo la scorsa estate quando l’uomo riuscì a rintracciare il proprietario di un portafogli grazie ad un biglietto da visita. In quel caso si trattava di un geometra di Villabate che non si era accorto di nulla.