Italiano? Africano? Sono già in piena attività i bookmakers di tutto il mondo per fissare quote e raccogliere puntate su chi sarà il nuovo papa. Benedetto XVI (foto by InfoPhoto) è ancora in carica, ma l’attenzione degli scommettitori è rivolta verso il conclave di marzo. Nel mondo delle scommesse, gli allibratori britannici sono tra quelli che godono di maggiore reputazione. Anche se non è nel Regno unito, L’Irlanda non fa eccezione.

L’agenzia Paddy Power punta su un africano come prossimo pontefice. Il nigeriano Francis Arinze è dato a 2,90, sebbene non possa partecipare al conclave perché 80enne. Il ghanese Peter Turkson lo segue a 3,25; il canadese Marc Ouellet a 6. Il favorito degli italiani è l’arcivescovo di Milano Angelo Scola, dato a 8. Tarcisio Bertone è lontano, a 13: curiosamente, la stessa quota che nel 2005 aveva Ratzinger.

L’agenzia inglese Unibet invece punta solo sulle nazionalità. Offre un papa africano a 2,5, mentre ha fissato a 3 la quota per un italiano e a 4 un pontefice dell’America Latina.

L’EVENTO CHE HA SCONVOLTO IL MONDO CATTOLICO

Ratzinger lascerà l’incarico il 28 febbraio: le reazioni

Il testo dell’annuncio di Joseph Ratzinger

Il percorso che lo ha portato al Soglio

Il mondo “perfetto” secondo Ratzinger

Benedetto XVI lascia il Pontificato, cosa c’è dietro?

Berlusconi, Zeman, Dio, si scatena l’ironia del web