Le strade sono chiuse fin dalle 7 del mattino. Papa Francesco arriva a Redipuglia, nei luoghi in cui decine di migliaia di soldati italiani sono morti durante la prima guerra mondiale. Ad un secolo da quella che fu chiamata la Grande guerra, il pontefice pregherà per la pace durante la messa delle 10. Migliaia di fedeli sono già in attesa nei pressi del sacrario costruito nella località in provincia di Gorizia, che custodisce i resti di centomila caduti. Sarà ai piedi del sacrario che Francesco celebrerà la messa, su un palco appositamente montato.

Bergoglio reciterà durante la funzione le parole: “Dove sono le tenebre che io porti la luce“. Un messaggio per la pace in un luogo che ha visto scorrere tanto sangue nel peggior conflitto della storia umana prima che si formasse l’incubo nazista, da cui venne comunque originato.

Foto: Aleteia Image Partners via photopin cc