E’ un grande gesto di solidarietà quello compiuto da Papa Francesco che ha deciso di pagare per un anno l’affitto della spiaggia per disabili a Fiumicino. Si tratta dello stabilimento La Madonnina di Focene che da tempo viene gestito dai volontari dell’associazione “San Luigi Gonzaga – Opera D’Amore” e che è attrezzato per accogliere i diversamente abili.

Papa Francesco stupisce tutti

Non era mai accaduto che un Papa si preoccupasse di salvare uno stabilimento balneare che comprende anche un presidio medico e personale specializzato che consenta ai disabili di poter fare il bagno in tutta sicurezza. Con la massima serenità. La spiaggia è munita sia di passerelle per raggiungere i servizi offerti (dagli spogliatoi alle docce, dal bar ai bagni, ndr) sia di pedane così da consentire ai disabili di raggiungere autonomamente ombrelloni e lettini.

Uno stabilimento che, nella stagione estiva, è aperto dalle 9 alle 19 e che non ha alcun fine di lucro visto che tutti gli incassi vengono reinvestiti nel progetto. L’obiettivo, dunque, è quello di creare una “spiaggia senza barriere sia architettoniche che mentali dove tutti possano godere insieme del mare e dei suoi tantissimi benefici” riscoprendo anche “l’importanza della cura dell’altro, la riscoperta dell’unicità dell’essere umano a prescindere che sia disabile o normodotato”.