E finalmente, il Papa twittò. Non all’orario fissato, cioè le 12 del 12-12-12, come si addice alle vere star. Il primo, storico tweet di Sua Infallibilità Benedetto XVI recita:

Cari amici, è con gioia che mi unisco a voi via Twitter. Grazie per la vostra generosa risposta. Vi benedico tutti di cuore”.

Un saluto, un ringraziamento e una benedizione. Praticamente Miss America, ma senza la pace nel mondo.

A stretto giro di posta, ecco il secondo tweet di @Pontifex_it:

Come possiamo vivere meglio l’Anno della fede nel nostro quotidiano?

L’istinto naturale sarebbe quello di rimbalzargli la domanda, chiosando con un: “Eh, ciccio, se non lo sai tu…”. Ma, poco dopo, il marzullesco fatti-una-domanda-datti-una-risposta giunge al suo compimento, con il terzo e più pregno tweet di Ratzinger:

Dialoga con Gesù nella preghiera, ascolta Gesù che ti parla nel Vangelo, incontra Gesù presente in chi ha bisogno“.