@pontifex è l’account di papa Benedetto XVI (foto by infophoto), attivo da ieri, e che, a sole 24 ore dal suo lancio, ha raggiunto un totale di 500mila follower nel mondo.

Il primo tweet  sara’ inviato dal Pontefice durante l’Udienza Generale del 12 dicembre, per ora, in 7 diverse lingue: spagnolo, italiano, portoghese, tedesco, polacco, arabo e francese. Tutte le frasi che andranno su Twitter saranno tratte dalle catechesi, omelie e encicliche di sua santità.  “Non gli metteremo parole non sue in bocca”, ha assicurato Greg Burke, advisor della Segreteria di Stato per la comunicazione. L’account del Papa è stato impostato secondo un formato di domanda e risposta in cui i followers potranno interagire con il santo padre inviando le proprie domande fino al 12 dicembre a #askpontifex .

“La presenza del Papa su Twitter - afferma una nota vaticana diffusa oggi - è in definitiva un appoggio agli sforzi di questi pionieri di assicurare che la buona notizia di Gesù  Cristo e l’insegnamento della sua Chiesa possano permeare quel luogo pubblico di scambio e di dialogo che è stato creato dai social media”.

L’iniziativa dimostra l’importanza che la Chiesa attribuisce all’ascolto e al dialogo nella comunità cristiana . Sono sempre di più i cattolici che comunicano la loro esperienza di fede su Internet, con loro blog o attraverso i social network. La voce del papa sarà la guida per la Chiesa, ma costituira’ anche un costante invito a tutti i credenti ad esprimere le loro opinioni, preghiere, condividendo con tutti la speranza di un Vangelo che parla dell’incondizionato amore di Dio per ognuno di noi.