Non ci sono buone notizie per gli italiani che avrebbero voluto trascorrere la Pasqua fuori casa. Per le festività, infatti, è previsto un periodo di instabilità con acquazzoni che colpiranno soprattutto il Centro Nord. “La cautela è d’obbligo data la grande variabilità tipica della primavera” fanno sapere gli esperti che invitano i cittadini a stare allerta. Ci sarà un “sabato caratterizzato dal rapido passaggio di una debole nuvolosità al Centro Nord, associato a precipitazioni più probabili nelle zone montuose” mentre per la giornata di Pasqua il “tempo potrebbe risulta essere maggiormente variabile” con alternanza tra momenti “soleggiati e qualche improvviso acquazzone” tra Nord Est e Centro Sud mentre sarà più soleggiato a Nord Ovest. Insomma, si alterneranno piogge e a momenti di gran caldo.

Pasqua, un weekend di fuoco solo al Sud

A “salvarsi” saranno solo il Sud e soprattutto le isole maggiori dove da venerdì 14 aprile arriverà il sole e il caldo estivo. Insomma si prospetta una Pasqua ed una Pasquetta di fuoco nelle regioni meridionali, differentemente dal Centro Nord dove da martedì sera potrebbe esserci una perturbazione che favorirà una fase d’instabilità. Gli esperti, dunque, avvertono che il meteo muterà facilmente e che, allo stato attuale, non si esclude che possano esserci anche delle precipitazioni nel giorno di Pasqua.