Grande incendio questa mattina alle ore 6.30, nella zona industriale di Mortara, in provincia di Pavia, nell’azienda “Eredi Bertè” in via Fermi che gestisce lo smaltimento di rifiuti speciali.

Il sindaco del paese e dei comuni limitrofi hanno chiesto alla cittadinanza di restare in casa come misura precauzionale e tenere le finestre delle abitazioni chiuse. Inoltre è stato chiesto agli abitanti di evitare di raccogliere prodotti dal proprio orto, finché almeno non si conoscerà l’entità delle analisi dell’aria che sta effettuando l’Arpa.

Sul posto, dove torreggia una enorme colonna di fumo nero visibile anche a chilometri di distanza, è arrivato anche il prefetto di Pavia, Attilio Visconti, che ha coordinato le operazioni dei vigili del fuoco. Nello specifico, l’azienda Eredi Bertè si occupa di ritiro e smaltimento rifiuti speciali non pericolosi, ma anche – seppure in piccole quantità – rifiuti pericolosi. Le operazioni di spegnimento risultano rallentate per via della scarsità di pressione e la bassa disposizione di idranti.

Al lavoro ci sono sette squadre di vigili del fuoco da Vigevano, Pavia e distaccamenti volontari di Mortara, Mede, Garlasco, Robbio, Milano. L’incendio è sotto controllo ma per spegnerlo, fa sapere il prefetto, ci vorranno molte ore.