È scontro tra il PD e il Movimento 5 Stelle sulla traduzione libera di un articolo del Financial Times pubblicata sul blog di Beppe Grillo contenente un’intervista a Luigi Di Maio. Il deputato democratico Giampaolo Galli ha contestato la versione dei pentastellati del pezzo ”Five Star Movement comes of age?”, tradotto in italiano con “Il M5S è maturo”.

Secondo Galli l’articolo apparso sul quotidiano britannico il 30 dicembre scorso è stato edulcorato con una traduzione forzata. Secondo Galli il vero titolo del pezzo è “Italy’s Five Star Movement wants to be taken seriously”, in italiano “Il M5S vuole essere preso sul serio”.

Il deputato del Pd afferma che il Financial Times non ha mai definito maturo e pronto per il Governo il Movimento 5 Stelle.  Nella traduzione apparsa sul blog di Grillo per Galli sono contenute più che le opinioni dei giornalisti britannici le aspirazioni dei pentastellati. Alcuni fanno notare che l’impaginazione online e quella cartacea sono diverse il che potrebbe spiegare le differenti traduzioni.

Ma Galli non accenna a smorzare i toni della polemica e si accanisce soprattutto contro una delle frasi tradotte dai pentastellati che definisce il Movimento 5 Stelle una serie alternativa a Renzi. ”Protest group has come a long way since its eccentric start and is now the country’s second party” per Galli non può in alcun modo essere tradotto con “Il M5S è maturo. Un partito dal passato eccentrico si reinventa come seria alternativa a Renzi” ma va tradotto come “Il movimento di protesta ha fatto molta strada dai suoi albori eccentrici e ora è il secondo partito del Paese”. Inoltre sarebbero scomparsi alcuni aggettivi riferiti al Movimento come “populista” e “clownesco” e comparsi altri come “serio”.

La risposta di Beppe Grillo all’esponente del PD non si è fatta attendere. Il leader dei pentastellati su Twitter ha commentato ironicamente le accuse mosse da Galli:

Regalate un dizionario ai deputati Pd #piddinibugiardi.