Due pensionati di 80 e 87 anni, Elsa e Pino, sono stati derubati della somma di denaro che sarebbe servita loro per un viaggio in Sicilia, organizzato proprio per celebrare l’ottantesimo compleanno di lei. La signora Elsa, il 3 maggio, è stata infatti derubata della pensione che la coppia aveva intenzione di dedicare ai festeggiamenti. A rubarla due sconosciute che l’hanno avvicinata all’uscita dall’ufficio postale di corso Amedeo, a Livorno.

Quasi millecinquecento euro, questo il bottino che le ladre hanno sottratto ai due pensionati. Un avvenimento che ha gettato la coppia nello sconforto e che ha costretto loro a rinunciare al viaggio che avevano programmato. Una delusione e una tristezza che però sono durate per poco perché la coppia di pensionati ha ricevuto un assegno di millecinquecento euro, proprio la somma rubata. Non si sa chi abbia deciso di donarli poiché la persona in questione, almeno per il momento, ha scelto di restare anonima. E a raccontare questa bellissima storia è il quotidiano Il Tirreno, che ha pubblicato anche una foto dei due pensionati che mostrano la somma ricevuta in dono.

A consegnare la somma di millecinquecento euro, lo scorso 5 maggio, è stato il luogotenente Giovanni Cammarone, che è stato incaricato di consegnare l’assegno ad Elsa e Pino. Un gesto che la coppia di pensionati ha accolto davvero con gioia e con profondo senso di gratitudine. Un gesto, come raccontato da loro stessi, che ha restituito la fiducia nel genere umano dopo aver subito un furto così vile.