Credeva fosse nata una bella storia d’amore, invece era solo un buca nell’acqua che gli è costato anche un ricovero in ospedale. La storia triste ha come protagonista Alexander Pieter Cirk, un uomo olandese di 41 anni che aveva conosciuto sul web una ragazza cinese, identificata con il cognome Zhang, e di cui si era innamorato.

I due hanno chattato per due mesi fin quando Alexander ha deciso di incontrare la sua fidanzata virtuale nella vita reale. Dopo aver affrontato un viaggio di cinquemila chilometri per arrivare Changsha, in Cina, l’uomo non ha trovato la sua donna in aeroporto così come sperava. Senza perdersi d’animo, Cirk ha provato a contattare la fidanzata ma lei aveva il cellulare spento, così ha deciso di attenderla nella sala d’attesa dello scalo. L’uomo innamorato ha trascorso dieci giorni e dieci notti senza muoversi dall’aeroporto, fin quando è stato costretto al ricovero in ospedale per esaurimento nervoso. Insomma, una storia assurda dal finale amaro che ha fatto il giro del mondo finendo su tutti i media. Solo adesso Zhang è sbucata fuori ammettendo che sapeva di quel viaggio in Cina:

Pensavo fosse uno scherzo, anche perchè negli ultimi giorni si era un pò distaccato da me. Così mi ero organizzata per fare un intervento di chirurgia estetica”.

Ovviamente la rete non perdona e adesso, mentre Alexander è diventato un vero eroe sui social, la fidanzata cinese è stata riempita di insulti e critiche. Lei si è detta anche disposta ad incontralo, ma l’uomo è già tornato in Olanda e non ne vuole più sapere.