Tracy Spraggins, 39enne di Birmingham in Alabama, è riuscita a scampare la morte grazie all’aiuto del marito. Ecco la storia commovente di una donna che fin dall’infanzia stava combattendo con il lupus, una malattia cronica che l’avrebbe uccisa senza un rene nuovo. Già la sorella di Tracy, che soffriva della stessa patologia, qualche anno fa non ce l’aveva fatta dopo complicazioni scaturite dal trapianto.

Trovare un donare compatibile è molto difficile, tanto che negli Stati Uniti i tempi di attesa per mettersi in lista si aggirano intorno ai sette anni. Tra tutti i conoscenti della donna, ad essere compatibile come donatore risultava solo il marito P.J., un musicista di grossa statura. Purtroppo l’uomo, con un peso di 120 chili e una pressione sanguigna più alta della norma, non possedeva i requisiti medici per poter cedere il suo rene alla moglie. Ma P.J. non si è fatto scoraggiare anzi, per amore di Tracy, ha deciso di rimettersi in forma e in salute con tutte le sue forze. In solo un anno ha così perso ben 50 chili, rientrando in questo modo nei canoni giusti per poter affrontare l’operazione. Ricoverati insieme, marito e moglie hanno superato senza difficoltà il trapianto di rene e adesso sono ritornati alla vita di tutti i giorni. Per amore di P.J. Tracy ha così sconfitto la brutta malattia e sarà grata per il resto dei suoi giorni a suo marito.