I droni sono sempre più popolari fra i consumatori: spesso scelti come semplice passatempo, nel tempo si sono trasformati per rispondere alle esigenze di fotografi e videomaker, grazie alla possibilità di riprendere panorami mozzafiato dall’alto. C’è anche chi, tuttavia, si è spinto oltre: giunge dagli Stati Uniti, infatti, il primo esemplare di drone pescatore.

Ad elaborare la singolare idea è un allevatore del Kansas, Derek Klingenberg, il quale ha deciso di filmare l’impresa. Dopo aver legato amo e filo al suo drone, tramite il radiocomando ha fatto dolcemente sorvolare uno stagno dal dispositivo elettronico. Finché un pesce non ha abboccato, per poi essere accompagnato in cielo in direzione dell’uomo. Un modo decisamente più innovativo, forse, per un’attività che richiede tanta pazienza quanto la pesca.

Naturalmente, prima di ripetere le gesta di questo ingegnoso allevatore, è necessario disporre dell’attrezzatura giusta: il drone, infatti, deve poter reggere il peso di quel che si andrà a pescare. Per questo esperimento, è stato utilizzato un quadricottero DJI Phantom 2.

Fonte: Ubergizmo