Quello che oggi è il Peugeot Design Lab, in passato era una fonderia. Come molte aziende del 7-800, Peugeot nasce dall’idea di un padre fondatore. Con  Jean-Pierre Peugeot l’azienda di impostazione familiare, avrà un’importante svolta; l’attività infatti si svilupperà nel campo della tessitura, lasciando poi ai suoi successivi eredi un oleificio, una tintoria e una macina per grano.

La svolta fondamentale per l’azienda Peugeot, arriverà con i due figli di  Jean-Pierre, Jean-Pierre II e Jean-Frédéric; i quali  fondano la nuova società, la Peugeot Frère. Il proprietario è Jean-Frédéric, che deciderà di trasformare quella che era la macina per grano a conduzione familiare, in una fonderia per l’acciaio. Sarà questa la svolta della famiglia; nell’ex mulino, prenderanno forma i primi prodotti di una lunga serie, che saranno i protagonisti poi, della scena del design mondiale.

Se i primi prodotti si possono collocare in una categoria non proprio vicina all’idea di puro design (tra le prime produzioni si annoverano seghe a nastro, molle, montature per ombrelli), di diverso impatto saranno l’ormai famosissimo macinacaffè del 1840, o la Crinolina (sottogonna rigida di moda in quegli anni). Tutti prodotti comunque che nascono sempre con lo stesso obbiettivo: innovazione al servizio della funzione.

Raffaele Romeo Arena su TwitterGooglePlus e Facebook

Publiredazionale #peugeotdesignlab per Peugeot Italia