A quasi un mese dal fatto, i carabinieri sarebbero riusciti ad identificare almeno due ragazzi di un gruppo che avrebbe picchiato un giovane di colore, facendolo finire all’ospedale. il fatto sarebbe accaduto nei primi giorni di agosto, vicino il municipio di Acqui Terme, in provincia di Alessandria, ma sarebbe stato reso noto soltanto adesso.

Oltre ad aver picchiato il giovane, il branco avrebbe filmato col cellulare tutta la sequenza della brutale aggressione. Video che poi sarebbe finito in rete e quindi sui social. I due ragazzi finora identificati dalle forze dell’ordine avrebbero entrambi diciassette anni e vivrebbero proprio ad Acqui Terme. Al momento, per entrambi, è scattata una denuncia per lesioni e istigazione a delinquere.

Sarebbe stato proprio il video postato e diffuso sui social ad attirare l’attenzione dei carabinieri e ad aiutare ad identificare alcuni dei responsabili. Da quello he si sarebbe visto grazie alle immagini, il gruppo avrebbe circondato la vittima – un richiedente asilo – e mentre uno solo di essi lo picchiava, gli altri guardavano e lo incitavano, oltre a filmare col cellulare. I carabinieri stanno cercando ora di identificare anche tutti gli altri che erano presenti.