Cattive notizie per tutti i fan dei Pink Floyd. La band più famosa della storia del rock tutto, infatti, sarebbe dovuta arrivare virtualmente a Milano il 19 settembre grazie alla mostra The Pink Floyd Exhibition-Their Mortal Remains.

I promoter italiani del gruppo, però, hanno annunciato ufficialmente che vi sono stati dei ritardi nella produzione dell’evento e che pertanto non sarà possibile rispettare le tempistiche previste.

La vendita dei biglietti è così sospesa, mentre i tagliandi già venduti potranno essere usati tranquillamente quando la mostra sarà stata allestita e inaugurata, oppure potranno essere rimborsati dai punti vendita in cui sono stati acquistati.

La mostra Their Mortal Remains, che sarà ospitata dalla Fabbrica del Vapore, è una celebrazione dei quasi 50 anni di storia del gruppo, dalle band pre-Pink Floyd di Syd Barrett e Roger Waters fino agli ultimi tempi. Dislocata su circa 2500 metri quadri e comprendente oltre 300 oggetti, anche di proprietà dei membri della band, si presenta come uno degli omaggi più completi alla leggenda sonora psichedelica.

È notizia recente che David Gilmour e Nick Mason hanno annunciato un nuovo album – il primo dal 1994 – intitolato The River Endless: si tratterà di un lavoro molto eclettico e anche distante dai lidi toccati dal gruppo, comprensivo di composizioni cui aveva lavorato anche lo scomparso tastierista Richard Wright. Purtroppo, dopo tutte le battaglie legali per l’utilizzo del nome, Roger Waters non sarà disponibile per un tour di promozione e, forse, d’addio al pubblico.

Foto credit: Iburiedpaul via photopin cc