Moda vuol dire anche qualità e benessere al servizio della donna, è per questo che PittaRosso, azienda veneta leader nel settore del retail calzaturiero, sostiene le iniziative previste per ottobre, mese della prevenzione del tumore al seno, e propone a tutte le sue clienti, e non solo, una bella iniziativa dal doppio scopo: raccogliere i fondi per la ricerca contro il cancro alla mammella della Fondazione Veronesi e lanciare un messaggio importante, quello che lo sport fa bene e aiuta a prevenire gravi malattie.

Si chiama PittaRosso Pink Parade e consiste in una marcia di 5 km per le vie del centro di Milano, prevista per il prossimo 26 ottobre. Un’occasione aperta a tutti, donne, uomini e bambini, per riscoprire la bellezza di un po’ di movimento, ma anche per dedicarsi un po’ di relax con una passeggiata salutare. L’appuntamento è per le ore 10.00 in Piazza San Babila e per iscriversi alla manifestazione basta recarsi in qualsiasi punto vendita PittaRosso e versare una quota di 10 euro a persona (i bambini accompagnati dai genitori possono essere registrati gratuitamente).

Tutto il raccolto andrà interamente devoluto alla Fondazione Veronesi a sostegno dei progetti Pink is good per la lotta al tumore al seno e “Nothingstopspink”, un importante progetto di divulgazione legato allo sport e i suoi benefici, fortemente voluto dal Dott. Gabriele Rosa e dalle sue 38 pazienti, tutte colpite da questa grave patologia, eppure decise a non fermarsi, ma a raggiungere grandi obiettivi come la Maratona di New York: 10 di loro, opportunamente seguite e monitorare da un’equipe medica, la affronteranno il prossimo 2 novembre, dando un grande esempio di tenacia e forza di volontà.

Nothingstopspink altro non è che la messa in pratica di innumerevoli studi che accertano l’importanza dell’attività fisica nella riduzione dei rischi di tumore al seno, a qualunque età. Durante l’ultima conferenza dell’European Cancer Organization di Glasgow, per esempio , un’analisi sistematica di 37 studi pubblicati tra il 1987 e il 2013, relativi alla correlazione tra tumore al seno e attività fisica e che hanno coinvolto oltre 4 milioni di donne, ha dimostrato come donne che praticano sport per almeno un’ora al giorno hanno un rischio inferiore del 12% di sviluppare tumore al seno rispetto a chi ha una vita sedentaria. Il merito va alla stimolazione del sistema immunitario, fattore chiave spesso coinvolto nello sviluppo e nella progressione del tumore.

Pronte dunque per un primo passo verso la prevenzione? Correte a iscrivervi alla PittaRosso Pink Parade insieme agli amici o alla vostra famiglia. Trovate maggiori informazioni sulla manifestazione e sulla collaborazione tra PittaRosso e Fondazione Veronesi sul sito ufficiale http://www.pittarosso.com/pinkparade, o la pagina Facebook dell’evento http://bit.ly/PittaRossoPinkParade, inoltre condividete la vostra esperienza e le vostre foto durante la marcia sui vostri social network utilizzando l’hashtag #pinkparade.

Publiredazionale