Continua la mia avventura al Pitti Uomo.

40 gradi percepiti ed un immensa Fortezza da Basso tutta da scoprire.

Stamattina allo stand del brand Happiness la mia autostima è venuta a mancare.

Ne danno il triste annuncio gli organizzatori dell’evento e la loro testimonial d’eccezione Elisabetta Canalis.

La showgirl si è esibita in una session di movimenti dell’arte marziale Krav Maga, praticata da un anno, affermando: ”In questo periodo spesso leggiamo notizie sui quotidiani o vediamo al tg servizi che raccontano terribili episodi di violenza contro le donne.

Non è detto che siccome sei una donna non puoi essere in grado di difenderti, dobbiamo essere in grado di farlo e consiglio a tutte di provare sport di autodifesa”.

Alla faccia dell’ex velina ed ex fidanzata di Clooney.

La tipa ci dà dentro. E che forza, ragazzi.

Magrissima e neanche molto alta (in tv sembrano tutte stangone) la ragazza ha sfidato a testa alta uomini pieni di muscoli invogliando tutte noi presenti ad iniziare con i corsi di autodifesa.

E devo ammetterlo: ha perfettamente ragione.

In una società dove la violenza sulle donne è all’ordine del giorno, signori e signore, date retta ad Elisabetta Canalis (sì suona strano anche a me che io vi stia dicendo una cosa del genere ed invece è tutto vero).

Seguitemi live da Pitti Uomo anche domani con gli hashtag #leofashion e #pittinatelli su Twitter, Facebook ed Instagram.