Nato da poco più di un anno e mezzo Aquazzura è destinato a essere il prossimo grande marchio di calzature.

Edgardo Osorio, la mente creativa dietro queste splendide creature, ha presentato la sua collezione al Pitti Uomo di Firenze appena concluso.

La parola “presentazione” in realtà non gli rende giustizia, perchè quello di fronte al quale mi sono trovata è stato un vero e proprio spettacolo.

Tenutosi presso la splendida cornice di Palazzo Corsini (quanto è bella Firenze?), lo show ha accolto gli ospiti sono stati accolti con una donna seduta in una Ferrari rossa parcheggiata nel cortile e da modelli nientemeno che in tacchi a spillo rosa.

Al piano superiore, inoltre, è andato in scena un balletto con delle ballerine sui tacchi (dalla Prima della Scala di Milano), una sala per il ciclismo dove modelle pseudo cicliste pedalavamo furiosamente sui tacchi e un balletto di tip-tap.

Osorio ha trascorso dieci anni lavorando per Roberto Cavalli e chiaramente si porta dietro pezzi di questa esperienza.

Best-seller di Aquazzura è uno stiletto di pizzo che è stato rivisitato in pelle di serpente.

“Mi piace l’idea che si possono compiere le faccende quotidiane giorno per giorno in un bel modo affascinante,” ha dichiarato Osorio. “Volevo mostrare che si può andare in bicicletta e fare i soliti giri mentre si indossano i tacchi, soprattutto i miei, perché sono così comodi.”

Il fattore di comodità ha aiutato quando è stato il momento di convincere i modelli maschili ad indossare tacchi a spillo per la  presentazione.

“E ‘stato un po’ difficile convincere i modelli ad indossare i tacchi, ma poi ce l’ho fatta.

Appena li hanno messi su erano tutti a scattare foto e li Instagraming e li Tweeting, e si stavano divertendo.

Mi piace che la moda sia divertente “.

Quanto al prossimo futuro, Osorio ha affermato che il suo team sta lavorando per aumentare la sua presenza negli Stati Uniti che  rappresenta il più grande mercato per il brand.

Neiman Marcus, Saks e Bergdorf Goodman, solo alcuni nomi.

Barneys da novembre.

In programma un negozio a New York e un bellissimo progetto che piacerà a tutte le femminucce in lettura: borse!

Cosa posso dire? “Can’t wait!”

(Valentina su Lookdarifare)