Un giovane ventisettenne di Passoscuro, in provincia di Fiumicino, da tempo era in lista di attesa per un trapianto al fegato essendo affetto da una grave patologia.

Venerdì scorso è finalmente arrivato il suo momento: erano le 21 quando arriva la tanto attesa telefonata dall’ospedale “Spallanzani” che lo invita a recarsi al Centro trapianti entro un’ora. Il giovane malato, però, vive con la madre anziana, non ha automobile nè parenti o amici che lo possano accompagnare quindi teme di non poter raggiungere in tempo l’ospedale. A quel punto corre ai ripari e capisce che l’unica cosa da fare è chiamare il numero d’emergenza della Polizia per chiedere aiuto ai centralinisti della sala operativa della Questura. Immediatamente gli agenti si mettono a disposizione del ragazzo disperato, che ha paura di perdere l’occasione della sua vita, e così dopo pochissimo tempo una volante lo raggiunge a casa per trasportarlo nella struttura sanitaria. Arrivato in ospedale, il ragazzo ha avuto così la possibilità di operarsi in tempo: adesso ha un fegato nuovo e sano e sarà per sempre riconoscente a quei poliziotti che lo hanno aiutato nel momento più importante della sua vita.