L’anno 2017 sta per concludersi e già in molti iniziano a riflettere sul 2018 e soprattutto su quali e quanti saranno i ponti e le feste. Il Capodanno cadrà di lunedì, il 25 aprile di mercoledì mentre il 2 giugno e la Festa dell’Immacolata di sabato. Il 2018, dunque, non sarà l’anno dei ponti visto che molte festività cadranno nei giorni della settimana o, nel peggiore dei casi, proprio nei weekend rovinando i programmi degli italiani. L’unica nota positiva sembra essere quella che l’1 gennaio cadrà di lunedì così da potersi organizzare un bel fine settimana fuori in attesa del gran rientro a lavoro. L’Epifania, invece, cadrà di sabato: nessun giorno di riposo extra.

Ecco il calendario delle feste, non sarà l’anno dei ponti

Ma entriamo nel vivo delle festività del 2018 a partire dal 25 aprile che cadrà di mercoledì: nessun ponte per gli amanti del relax e dei viaggi. L’1° maggio, la festa dei Lavoratori, sarà di martedì e in alcuni casi molti potranno prendersi il lunedì di riposo così da restare a casa dal sabato al martedì compreso. Poi gran rientro il mercoledì. Male, invece, il 2 giugno, festa della Repubblica, che cadrà di sabato; l’1 novembre sarà di giovedì: addio, dunque, al “ponte dei morti”. Stesso discorso per la Festa dell’Immacolata che cadrà di sabato.