Viene da Salerno, esattamente dal cimitero di Santa Marina, dove Pietrina, la mamma di Dorotea, morta a 25 anni in un incidente stradale a Bisceglie, denuncia quanto accaduto qualche giorno fa quando si era recata sulla tomba della figlia per festeggiare con lei la Pasqua. In quell’occasione, infatti, le aveva portato degli ovetti di cioccolato che, però, sarebbero stati rubati nelle ore successive. Voleva essere un bel gesto, di vicinanza, di affetto e, invece, qualcuno ne ha approfittato per sottrarli.

Pietrina non si è arresa e il giorno dopo ne ha portati altri da mettere sulla tomba della figlia, morta a 25 anni. Purtroppo anche questi sono stati portati via. Queste le sue parole:

Da non crederci. Hanno fatto il bis prendendosi gioco di me. Ho riportato gli ovetti e un nuovo cestino. Sparito, due giorni consecutivi. Io non so che dire, sono semplicemente senza parole. Chiunque tu sia. Sei così misero/a. Probabilmente, anzi sicuramente riderai di me. Una mamma scema che porta il coniglietto pasquale e gli ovetti alla figlia morta. E tu spudoratamente li hai presi, beffandoti di me!

Un gesto ignobile che non ha permesso a questa mamma, già provata dal dolore per la perdita della figlia, di vivere una serena Pasqua.