Dopo anni di sofferenze e cure mediche questa donna è riuscita a raggiungere il suo sogno diventando una madre speciale. Protagonista di questa storia sorprendente è Bobbi McCaughey che, non riuscendo ad avere figli, in passato si era sottoposta assiduamente a trattamenti per aumentare la propria fertilità senza aver nessun riscontro positivo per moltissimo tempo.

Dopo essere riuscita ad avere una bambina, nata il 3 gennaio 1996, la McCaughey è sorprendentemente riuscita in un’impresa ben più grande: la gravidanza di ben sette figli. Nati il 19 novembre 1997, ora i ragazzi hanno diciotto anni e sono tutti in salute anche se qualcuno, subito dopo il parto, è stato vittima di alcune complicazioni. Alexis e Nathan, ad esempio, hanno avuto una paralisi spinale e uno dei due ha dovuto addirittura affrontare un’operazione chirurgica per facilitare le sue capacità di deambulazione. Nonostante questo caso, la crescita dei sette è proseguita per il meglio e, secondo i medici, questo è il primo caso della storia in cui un parto di sette figli non genera delle vittime naturali. In verità, per evitare questa possibilità, all’epoca del parto era stato consigliato alla supermamma la scelta della riduzione selettiva, un processo medico per ridurre il numero di bambini e che avrebbe portato alla nascita di soli tre gemelli su sette. Bobbi ha, però, sempre rifiutato questa ipotesi e, pur rischiando di mettere in pericolo la vita dei suoi piccoli, ha deciso di portare avanti la gravidanza per tutti i suoi figli che, fortunatamente, ora stanno bene e conducono una vita normalissima.