Il Porto di Napoli sembra deciso più che mai a rilanciare la propria immagine sul mercato internazionale sia per quanto riguarda il comparto crocieristico che quello commerciale.

A darne conferma sarebbe il Piano Regolatore approvato dal Comune della città e varato dall’Autorità Portuale che porterebbe quindi a sbloccare 240 milioni di euro che arrivano dai fondi europei ottenuti dalla Regione Campania proprio per il progetto ‘Il Grande Porto di Napoli’.

Il progetto comporterà interventi importanti sul porto della città che dovrà essere più sostenibile e questo sarà possibile grazie ai 22 milioni di euro che, solo a questo scopo, verranno investiti.

Si tratterà di impiegare energie alternative, come il fotovoltaico.

Tutto ciò non sarà sufficiente, la città dovrà ridurre il trasporto di merci su gomma e aumentare quello su binari, ecco perché verranno investiti più di 90 milioni di euro per rafforzare i collegamenti ferroviari.

Tra gli aspetti positivi relativi a questo importante progetto, non possiamo non menzionare l’incremento del numero di posti di lavoro.

Saranno infatti necessari 5.000 addetti che inizieranno a lavorare dal 2013.