Poste Italiane assume a tempo determinato. I contratti saranno della durata di 3 mesi al massimo.

L’azienda è alla ricerca su tutto il territorio nazionale di oltre mille figure tra postini e addetti allo smistamento della posta da inserire nell’organico di Poste Italiane a partire dai primi mesi del 2015.

Ma qualcosa, con la nuova gestione dell’amministratore delegato Francesco Caio, è cambiato. Per poter partecipare alle selezioni di Poste Italiane ed avere un posto di lavoro precario di soli tre mesi, non basterà il solo diploma ma occorrerà possedere una laurea. Titolo, quest’ultimo, -e qui viene il bello- che dovrà avere un punteggio non inferiore ai 102 su 110.

Proprio così. Una condizione, questa, che escluderà una buona parte di aspiranti al posto di lavoro dei sogni (?). Nota positiva della vicenda è che non sono previsti limiti di età.

Se avete studiato una vita, dunque, e avete superato il 102 come voto di Laurea allora non dovrete far altro che accedere al portale on line di Poste Italiane nella sezione “Lavora con noi”. I candidati dovranno avere inoltre la patente di guida e un certificato medico rilasciato dal medico. Prevista -nel caso di superamento della selezioni- una prova di idoneità alla guida del motorino aziendale. In bocca al lupo!