Una notizia che ha dell’incredibile. Un uomo scozzese di 32 anni, Neil Douglas, è salito su un volo partito da Londra e diretto a Galway in Irlanda e una volta sedutosi al suo posto ha fatto una scoperta sensazionale: si è imbattuto nel suo sosia. Identici davvero, praticamente due gocce d’acqua, con un’unica grande differenza: l’altezza. Proprio così, due uomini incontrati per puro caso su un qualsiasi volo aereo che scoprono di essere uno l’immagine speculare dell’altro: stessi occhi, stessa foltissima barba bionda e stesso sorriso. I due gemelli inaspettati hanno deciso di immortalare questo momento con uno scatto condiviso immediatamente su Twitter che, inutile dirlo, è diventato virale nel giro di pochissimo tempo.

La notizia dei due sosia è stata ripresa anche dal Mirror, che ha confermato che lo scatto pubblicato sui social dal 32enne di Glasgow ha ottenuto più di 600 condivisioni in meno di 3 ore. L’incontro, come riportato dal Mirror, è avvenuto in aereo dove i due si sono ritrovati proprio seduti uno accanto all’altro. “Una volta arrivati in Irlanda – ha racconta Neil – abbiamo scoperto di alloggiare nello stesso hotel e la sera ci siamo incontrati nello stesso pub. A quel punto abbiamo immortalato il momento con una foto”. Il sosia di Neil Douglas si chiama Robert, ha 35 anni e stava ripartendo da Londra dopo un weekend fuori porta. Il gemello ha dichiarato: “Volevo solo trascorrere un week-end tranquillo e poi accade questo!”.

Ma non è tutto. Sì, perché una volta che la foto di Neil e Robert è diventata virale su Twitter, un terzo inaspettato gemello si è aggiunto all’elenco. Ecco la foto condivisa sui social in cui un uomo si mostra sul web e dimostra al mondo intero la sua perfetta somiglianza ai sosia incontratisi in aereo: il suo viso rappresenta l’identica copia dei due uomini che si sono conosciuti per caso sul volo diretto a Galway. Ecco l’immagine.