Come organizzare una cena glamour facile, gustosa e che non ci venga a costare un occhio della testa? Niente di più facile: basta seguire alcuni semplici consigli.

Abbiamo chiesto alla multitasking chef Stefania Corrado di raccontarci qualche idea originale per stupire amici e fidanzati senza inficiare sulla salute del nostro portafogli. Ecco 5 semplici step per una serata all’insegna della buona e bella cucina:

1. Quale deve essere il fil rouge della nostra tavola?

Assolutamente l’home made: tutto deve essere fatto in casa, semplice, ma non comprato… Non cedete assolutamente agli acquisti, piuttosto non fate nulla!

2. Come gestire il table setting?

Per quanto riguarda il tovagliato opterei per la scelta di un runner per tavolate fino a 4 persone; da 5 in su, invece, consiglio una tovaglia in lino, leggera e delicata al tatto. No al cesto del pane, sì ad un sacchetto di carta aperto e arrotolato su sé stesso; molto elegante anche fornire ciascun commensale di un piattino per appoggiare il panino e lasciare in mezzo alla tavola dei grissini in un bicchiere alto. Un’idea molto apprezzata è poi quella dei segna posto da regalare agli ospiti (es: un fiocchetto, un bel tappo di bottiglia di vino con il timbrino dell’iniziale, un fiore o una piccola pianta grassa, un origami, se c’è un bambino usiamo un lavoretto fatto da lui, una lettera dell’alfabeto, una conchiglia… Qualcosa che richiami il luogo in cui ci troviamo). Essenziale e di effetto il centrotavola di fiori e stoffa.

3. Qualche idea per il Welcome: 

Di certo penserei a un aperitivo in piedi con bollicine italiane o un buon bianco fermo accompagnato da torte salate e colorate.

4. Passiamo al menù vero e proprio: come lo comporresti? 

Assolutamente con prodotti di stagione: evitiamo i surgelati e godiamoci frutta e verdure della nostra terra. Prediligiamo la tradizione italiana, ma proviamo ad alleggerirla. Il segreto per farci davvero apprezzare dai nostri ospiti è preparare piatti semplici, di alta qualità, e che non appesantiscano lo stomaco: Cenare a casa vostra deve essere un piacere, e perché questo avvenga l’importante è anche dedicarsi ai presenti senza scappare ogni due per tre in cucina. Non facciamoci mancare un dolcino fatto in casa da servire con il caffè o, in alternativa dei biscotti fatti in casa o dei cioccolatini serviti con una bella alzatina elegante. Non dimenticate che anche la frutta secca può essere un ottimo dessert.

5. Qual è quel tocco in più che fa la differenza?

Indubbiamente la colonna sonora: è bellissimo mangiare con un leggero sottofondo musicale che accompagni le chiacchiere e le risate. Solitamente opto per un tappeto musicale air jazz o anche classico.