Le previsione meteo sull’Italia annunciano una prima piccola ondata di gelo sulla nostra penisola. E così, dopo una settimana – la scorsa – di pioggia incessante e copiosa su diverse zone del Paese, una massa d’aria proveniente dall’Artico si dirigerà nella parte orientale dell’Europa e sui Balcani e non risparmierà i suoi effetti neppure sull’Italia. Le previsioni meteo, infatti, hanno preannunciato che il gelo e il relativo calo delle temperature dovrebbe iniziare a farsi percepire a partire dal pomeriggio di lunedì 28 novembre. Nelle zone maggiormente interessare, il brusco calo potrebbe arrivare fino a dieci gradi in meno rispetto alle temperature dei giorni precedenti.

Ondata di gelo in arrivo: Regioni maggiormente interessate

La mini ondata di gelo che interesserà anche l’Italia, farà sentire i suoi effetti inizialmente nella zona dell’alto adriatico, a partire appunto dal pomeriggio di lunedì 28 novembre. Le previsioni meteo ipotizzano nevicate fino a quote collinari (quindi relativamente basse) nella zona delle Alpi occidentali e anche sul versante adriatico degli Appennini.

Le giornate più fredde, però, saranno quelle di martedì 29 e mercoledì 30 novembre, quando il gelo si intensificherà e le temperature scenderanno visibilmente sotto quelle che sono le medie stagionali del periodo. La percezione del freddo sarà inoltre intensificata a causa di forti venti che potrebbero abbattersi su numerose zone del Paese.

Per quanto riguarda le previsioni sulle temperature, in molte città italiane sono attesi livelli ben al di sotto dello zero. La più fredda dovrebbe essere Novara, con – 5, cui seguono Torino e Aosta con -3, Milano con -1 e Roma e Firenze con un solo grado sopra lo zero. A partire dalla giornata di giovedì primo dicembre la situazione dovrebbe tornare a migliorare.